Cerca un Vip

archivio Vip

Seleziona una lettera

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z


Andre The Giant

Andre The Giant212 cm (6 ft 11.5in)
Andre The GiantAndré René Roussimoff, meglio noto col nome d'arte di André the Giant (Grenoble, 19 maggio 1946 Parigi, 27 gennaio 1993), è stato un wrestler e attore francese.

Il suo ruolo cinematografico più noto è quello di Fezzik ne La storia fantastica ma è famoso anche per aver recitato in Conan il distruttore, dove non è accreditato nei titoli di coda perché vi appare travestito. André sosteneva di avere avuto una precocità fisica impressionante: a 12 anni, pare fosse già alto 192 cm e pesasse 90 kg. Un fatto che fece pensare fosse affetto da acromegalia, meglio conosciuto come gigantismo, un disturbo che causa la crescita delle ossa in modo accelerato negli anni, e rende lo sviluppo continuativo anche oltre l'età della maturità fisica.

Determinato nell'usare a suo vantaggio le sue dimensioni, André entrò nel mondo della lotta professionale molto giovane. All'inizio del 1973, quando aveva 27 anni debuttò nella World Wide Wrestling Federation grazie a Vincent McMahon, suo manager per i successivi 20 anni. André divenne una stella in un periodo nel quale il wrestling professionistico non era ancora un evento di massa, ma la sua fama lo precedette in molti scontri. Divenne in poco tempo famoso al grande pubblico anche grazie a svariati interventi in diverse trasmissioni televisive, talk show e altri eventi.

Le sue principali rivalità furono con Ernie "Big Cat" Ladd, Don Leo Jonathan e Blackjack Mulligan. Durante l'evento organizzato nel 1976 allo Shea Stadium, negli Stati Uniti, prese parte ad un match pugilistico contro Chuck Wepner nel quale André lanciò il suo avversario (denominato Bayonne Bleeder, "il sanguinatore di Bayonne") fuori dal ring, nella terza fila di spettatori. Quattro anni più tardi, ebbe il suo primo incontro con Hulk Hogan quando la WWF ritornò a Shea. Una delle rivalità più memorabili del tempo era quella con Killer Khan, il quale ruppe la caviglia di André nel 1981 mentre conduceva un match. André rimase imbattuto per molti anni.

A metà anni ottanta la sua condizione peggiorò, e il suo corpo appariva molto stressato. Perse diversi chili, ma rimase parte integrante del campionato quando si espanse a livello nazionale. Riuscì a battere Big John Studd nel Bodyslam Match durante la prima edizione di WrestleMania il 31 marzo 1985. L'anno seguente a WrestleMania 2, il 7 aprile 1986, vinse una Battle Royal di 20 combattenti (tra cui 14 Superstars della WWE e 6 atleti della NFL) eliminando negli ultimi istanti Jim "The Anvil" Neidhart e Bret "Hitman" Hart, entrambi membri della Hart Foundation.

Leggi la biografia completa di Andre The Giant
Fonte dati e immagini: wikimedia.org
Ti potrebbero interessare: